Premiata l’Innovazione Tecnologica e Didattica della Sapienza (DIMA-DIAEE)

File5b

Alla presenza del Presidente della Repubblica Mattarella premiata l’Innovazione Tecnologica e Didattica della Sapienza (DIMA-DIAEE), di Tecnologie Solidali Onlus e del Centro Interuniversitario di Ricerca Per lo Sviluppo Sostenibile, in riferimento ai progetti internazionali sostenibili del Field Study Abroad Il … Continua a leggere

Progetto sostenibile in una comunità rurale dell’Africa Orientale elaborato dagli studenti del Field Study Abroad

Aside

Di Giacomo Quattrucci


Il Field Study Abroad è un progetto formativo interterdisciplinare di ricerca scientifica, cooperazione internazionale e attività di volontariato, gestito dal Cirps e da Tecnologie Solidali onlus, che si concretizza attraverso la partecipazione di ricercatori e studenti a progetti di sviluppo sostenibile in aree rurali in Italia, in Centro America e Africa. Dal 28 dicembre 2017 al 26 gennaio 2018 si è svolta la decima edizione del corso in Africa Orientale (Uganda, Rwanda e Kenya).
Tra i vari studi di fattibilità elaborati durante l’ultima edizione, gli studenti si sono dedicati alla progettazione di piccoli sistemi alimentati da energia pulita nel distretto di Gatsibo situato a nord-est di Kigali in Rwanda, per dare agli agricoltori l’elettricità e le attrezzature necessarie ad implementare il business del mais.

Schermata 2018-02-07 alle 16.37.01

Il progetto mira a superare le difficoltà che le cooperative di agricoltori incontrano nell’essiccare il mais durante il periodo delle piogge che coincide a gennaio con quello di raccolta, ad ottimizzare l’irrigazione dei campi specialmente nel periodo secco (da Aprile fino a Settembre) e ovviamente a portare l’elettricità alle comunità rurali la cui principale attività è proprio l’agricoltura.

2_IMG-20180206-WA0019

L’idea nasce dall’opportunità data dal Ministero dell’agricoltura locale (MINAGRI) che nel 2014 ha lanciato PASP (post-harvest and agribusiness support project), un programma di investimenti che con l’aiuto del settore privato mira a sviluppare infrastrutture post-raccolta, attrezzature per lo stoccaggio (ad es. impianti di essiccazione), capitale circolante per gestire le infrastrutture (ad es. elettricità, trasporti) e piccoli beni produttivi (ad esempio attrezzature agricole, comprese le macchine agricole).

3_20180110_124306

Durante il X FSA, in particolare a Gennaio 2018, gli studenti hanno raccolto i dati necessari allo sviluppo del progetto intervistando più di una cooperativa agricola, e iniziato a dimensionare l’impianto solare e le utenze. Il progetto prevede per ciascuna cooperativa: l’installazione di un impianto fotovoltaico, un essiccatore e un sistema di pompe per l’irrigazione.
Nella foto che segue sono presenti gli studenti che hanno avviato il progetto durante il X FSA (Da sinistra verso destra: Carlotta Coffaro, Emanuele Dominici, Paolo Cherubini, Giacomo Quattrucci e Giandomenico Corcione).

4_people

Terremoto Centro Italia

14138719_1092294967518102_8308920980510616187_o

Una squadra di volontari e tecnici di RESEDA sono intervenuti subito sui luoghi del terremoto con attrezzature per la ricerca di dispersi (search and rescue), mettendosi a disposizione dei VVF già presenti sul posto. Già il primo giorno nasceva una … Continua a leggere

Un ponte tra Europa e Centro America, tra Italia e Costa Rica

Impianto fotovoltaico Green Residence Hotel, Costa Rica.

Tra pochissimi giorni partirà la 7° edizione del “Field Study Abroad”, corso di formazione e specializzazione per studenti  universitari e professionisti riguardante soluzioni pratiche e integrate per migliorare le condizioni delle comunità in Paesi in Via di Sviluppo o emergenti … Continua a leggere

Kitobo Island, lo sviluppo è solare

Attività quotidiana

Attracchiamo, o meglio, spiaggiamo la barca sulla battigia di Kitobo, davanti alla caserma della polizia, e ci addentriamo nel villaggio principale (o landing site, come vengono chiamati i villaggi costieri qui) dell’isola, situato nella sua punta sud-occidentale. Siamo nel lago … Continua a leggere

Engineering for Sustainable and Developing Communities: Docenti e Studenti in collaborazione con gli attori della Cooperazione per lo sviluppo sostenibile

4

    CLICCA SUL SEGUENTE LINK PER LA LOCANDINA!!!! GDEE_2 Conference 2   L’università è sempre più un attore chiave della cooperazione allo sviluppo, sia attraverso una crescente offerta di specifici corsi di laurea e dottorato sia tramite la partecipazione … Continua a leggere

Jatropha curcas, quando zone aride non rappresentano un ostacolo

2

di Camilla Di Marcantonio Partenza alle 4:30 da Antigua, bus, alba, direzione Chiquimulilla. Attesi dall’Ingegnere agronomo Luis Montes a Città del Guatemala. Dopo due ore e mezza di viaggio sul retro del suo pick-up, l’arrivo è sorprendente: una distesa di verde … Continua a leggere

Jatropha curcas: la pianta sostenibile

1

di Luca Famooss Paolini 1 Agosto 2013 – Guatemala - La mattina del primo Agosto 2013, il gruppo di giovani ingegneri composto dal sottoscritto, Edoardo Piccitto, Mirko Di Ciocco e Camilla Di Marcantonio, si è incontrato con il gentile signor Luis … Continua a leggere