Bella Ciao! diventa l’inno dell’impegno ambientalista

Gree…..Green…..Green…… “Bella Ciao”!

Vi ricordate il canto più conosciuto della Resistenza italiana? E’ diventato l’inno dell’impegno ambientalista belga. Un mese fa 60 mila cittadini belgi hanno partecipato alla mobilitazione nazionale Sing for the Climate. L’idea è stata di far cantare la stessa canzone al maggior numero di persone: una vera e propria petizione cantata per esprimere l’urgenza della situazione climatica e sollecitare i politici. In ogni piazza dove si è volta la manifestazione, è stata filmata l’esibizione collettiva. Il regista Nic Balthazar ne ha realizzato  un video che verrà proiettato alla vigilia della prossima conferenza internazione sul clima delle Nazioni Unite, che si svolgerà in Qatar.Ad organizzare l’evento è statala CNCD-11.11.11, cioè il Centro nazionale per la cooperazione allo sviluppo di cui fanno parte circa 90 organizzazioni non governative, sindacati e associazioni impegnate nella solidarietà internazionale.

Bella Ciao è stata cambiata in “do it now”, fallo adesso, il testo ovviamente è stato riscritto ma le note sono le stesse.

Viene da pensare che è la storia di Bella Ciao, una canzone politica e sociale in grado di smuovere il popolo, che torna ad essere vitale ed espressione più diretta della partecipazione delle masse alla storia, con il loro carico di emozioni e sentimenti. We need to wake up!

Per vedere i video registrati

http://www.singfortheclimate.com

Molto bella la clip dei cantanti fiamminghi che si sono concessi per la causa

Sing for the Climate : Do it Now – De Clip – YouTube

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>