“Un’avventura nell’avventura della nostra vita”. Il mio incontro con Rossana Podestà, compagna di Walter Bonatti

Qualche giorno fa ho fatto una lunga chiacchierata con Rossana Podestà, ci siamo incontrate per visionare insieme un filmato sulla Dancalia, un viaggio che lei e Walter Bonatti, suo compagno da più di trent’anni, hanno fatto poco tempo prima della sua scomparsa.  La Dancalia è una grande depressione che si trova in Etiopia, a oriente dell’acrocoro dove si trovano montagne basaltiche alte più di 4000 metri.  E’ uno dei luoghi più caldi e inospitali della Terra, ci sono sabbie, fiumi di lava, vulcani, attivi e non, enormi distese di sale e pozze di acque sulfuree che disegnano un paesaggio colorato e surreale.  E’ un luogo dove non piove quasi mai e dove la temperatura arriva ai limiti della sopportazione umana.

Mentre scorrevano le immagini di questo luogo sorprendente che dà l’idea, forse, di come doveva apparire il nostro Pianeta agli albori della sua storia,  mi sono accorta che tra le acque che ribollivano girava sorridente e ammiccante Rossana Podestà ripresa dalla videocamera di Walter Bonatti; lei 75 anni, lui 80!

“Un viaggio difficile?” le ho chiesto. “Bellissimo – mi ha risposto lei – con Walter potevo andare ovunque, senza limiti, seguendo solamente la voglia di stare insieme, di avventura e il desiderio di sorprenderci ancora.  Un’avventura nell’avventura della nostra vita”.   Mi ha confessato che durante quel viaggio, l’unico momento faticoso sono stati i 18 chilometri percorsi a piedi per salire sul vulcano Erta Ale, nel cui cratere sono scesi rimanendo tutta la notte di capodanno del 2010 “per vivere un’esperienza unica, uno spettacolo emozionante…”.

Così mi ha raccontato la sua storia con Bonatti, del loro amore e di come Walter sia riuscito a coinvolgerla da subito nella sua vita avventurosa.  Da adulta ha imparato ad arrampicare, da adulta ha dormito per la prima volta in una tendina su un ghiacciaio a 4000 metri di altezza, da adulta ha iniziato a viaggiare e a scoprire il mondo, a toccare il cielo con un dito e a sentire la voce nitida del silenzio. Questa bella signora, piccola di statura, con degli occhi luminosissimi ed un sorriso smagliante mi ha emozionato, con il suo racconto e con il suo entusiasmo, lasciandomi con la consapevolezza che tutto si può fare da soli, ma con un fidato  compagno di cordata è meglio.
Ma soprattutto mi ha fatto capire che la natura, nella sua selvaggia bellezza, può essere vissuta ad ogni età.

4 commenti per ““Un’avventura nell’avventura della nostra vita”. Il mio incontro con Rossana Podestà, compagna di Walter Bonatti

  1. Great post!!!
    Thank you very much for sharing great post here.keep posting more interesting articles here.
    install kodi on firestick without using computer

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>