Idee e sviluppi di rinnovabili in Guatemala

1di Edoardo Piccitto (19/07/2013 – Jalapa)

Jalapa è situata a Sud-Est del Guatemala, è il capoluogo del dipartimento omonimo ed è sede di rappresentanza del Governatore. A sua volta il Distretto di Jalapa è costituito da sette municipi per un totale di 122.483 abitanti, e nella cittadina capoluogo abbiamo incontrato il Governatore Mario Cantora per discutere delle necessità energetiche delle comunità del Dipartimento.
Il team dell’odierna missione è composto dal prof. Andrea Micangeli (“Sapienza”), Luca Famooss (Ingegnere per l’Ambiente e il Territorio), il sottoscritto e l’indispensabile accompagnatore Juan Ramón Donado Vivar (Asesor Viceministerio de Desarrollo Sostenible, Ministerio de Energia y Minas, Guatemala).
Dopo una breve introduzione esplicativa sulla legge che regola l’approvvigionamento energetico del Paese (che prevede la libera generazione di energia da qualsiasi fonte, da affidare poi al controllo e alla vendita da parte dell’INDE – Instituto Nacional De Electrificacion), il Governatore ha parlato della situazione di San Pedro Pinula, municipio nelle vicinanze del quale, nel 2011, si è tentato di portare avanti un progetto di costruzione di una centrale idroelettrica, chiamata a servire il fabbisogno delle comunità limitrofe con una potenza di 2 MW. Come riporta il “Resumen de Projecto”, però, dopo un finanziamento di circa 2.000.000 di Quetzales (equivalente a circa € 200.000), non è stato possibile portare avanti i lavori perchè la taglia dell’impianto ed il conseguente investimento richiesto sono risultati maggiori di quanto inizialmente valutato. Questo particolare scenario apre la strada ad una possibile futura collaborazione.2
Si è allora giunti a definire possibili prospettive energetiche per rendere più efficiente e pulito l’accesso all’energia, la cui deficienza è una delle cause fondamentali di forti disagi e povertà imperante.
In questa direzione si sono sviluppate delle ipotesi di progettazione fotovoltaica a beneficio dei municipi di Jalapa e San Pedro Pinula che, in funzione della loro estensione, prevedrebbero due installazioni rispettivamente di 4 MW e 1 MW, con piccoli progetti di contorno dell’ordine di pochi KW.
Il Governatore Cantora si è mostrato entusiasta di queste idee, in quanto molto sensibile alle tematiche legate all’energia rinnovabile ed allo sviluppo sostenibile (basti pensare che da tempo utilizza dei generatori eolici in una sua proprietà), ed ha condiviso con noi una sua proposta relativa ad un piccolo progetto fotovoltaico avente come beneficiarie 30 famiglie, appena fuori Jalapa.
Per poter concretizzare ciò, bisogna disporre di informazioni dettagliate riguardanti due fattori fondamentali: il prezzo per MWh che attualmente paga la popolazione e la società di distribuzione municipale, gli attuali consumi, e un’ubicazione “morfologicamente dolce” e sufficientemente estesa (in funzione della potenza installata), quanto più possibile improduttiva (al fine di non intaccare la filiera alimentare). Riguardo al secondo punto, il Governatore va sul sicuro: “nei dintorni del Dipartimento diversi campi potrebbero essere utili al caso specifico”.
I dati relativi alla bolletta dell’INDE, invece, non sono di immediata reperibilità ed è pertanto necessaria una telefonata al sindaco della città Elmer Guerra, che abbiamo raggiunto dopo una decina di minuti allo stadio municipale “Mario Estrada”.
Appena arrivati, il Governatore è stato immediatamente sommerso da un gruppo di giornalisti a cui già era arrivata la notizia di questo incontro e della importante tematica trattata.
3Dopo qualche minuto di intervista, che ha visto gli obiettivi dei fotoreporter e soprattutto le domande dei giornalisti incentrarsi sull’impellente richiesta energetica degli abitanti. del Paese
Anche il prof. Micangeli si è trovato coinvolto in questa raffica di domande e richieste di intervento, abbiamo avuto quindi l’occasione di esporre al Sindaco, Presidente della Società distributrice locale, i requisiti necessari allo sviluppo di collaborazioni e magari degli stessi impianti.
Anche lui ha espresso un notevole interesse per la questione, rendendosi disponibile a recuperare il più presto possibile tutti i dati relativi a prezzi e consumi , per poi avviarsi ad una valutazione più specifica.
Inoltre, il Governatore Cantora si è reso disponibile per realizzare un’eventuale visita al sito idroelettrico e a quello da lui ritenuto idoneo per la possibile futura installazione fotovoltaica, al fine di verificarne i requisiti.
La conclusione di questa nostra visita è stata “exitosa” e soddisfacente, grazie all’incontro di persone motivate e interessate affinché si possa concreatamene migliorare la qualità di vita, garantita dall’indipendenza energetica, nella direzione della sostenibilità.

Edoardo Piccitto

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>