Rinnovabili per l’inclusione e lo sviluppo commerciale in Uganda

di Tommaso Andreani

Il mondo delle mini grid sta subendo una grande evoluzione negli ultimi anni. Sono molte le aziende che cominciano a dare il loro contributo nell’elettrificazione rurale. In Uganda ad esempio è possibile trovare degli esempi di impianti solari off grid sulle isole nel lago Vittoria. Queste isole abitate per lo più da pescatori stanno diventando un nuovo fulcro per investire nel business dell’elettrificazione rurale. Gli impianti sono costituiti da un solare con annesso stoccaggio in batterie e un generatore diesel di backup.

L’isola di Bukasa è prossima alla messa in funzione del suo impianto. L’impianto è stato studiato in maniera molto particolare, infatti i pannelli sono stati posizionati sopra delle strutture in mattoni, che potranno essere adibite ad attività per la comunità, uffici e alla Power house.

Uno degli obiettivi è quello di spostare la centralità de villaggio verso l’impianto per rendere la distribuzione più efficace e poter sfruttare a pieno le potenzialità dell’impianto. Una delle idee è quella di mettere i collegamenti in trifase proprio nelle strutture o a ridosso di esse ì, così da essere certi che queste siano in funzione senza rischiare di non poter raggiungere la tensione richiesta.

L’impianto potrà essere ampliato in futuro se aumenterà la domanda, con l’inserimento di nuove strutture identiche a quelle già installate e il possibile inserimento di nuove batterie; in questo modo sarà possibile anche aumentare la rete di distribuzione.

andreani

Comments are closed.