A Milano nasce la prima smart street multiservizi. Il Fuori Salone come occasione di risparmio energetico e innovazione tecnologica.

Via Spiga diventa la prima smart street multiservizi italiana. Nel cuore del quadrilatero della moda si accende in via permanente un innovativo sistema che integra tecnologie all’avanguardia per servizi ai cittadini e ai visitatori del fuori salone che provengono da tutto il mondo.
In sostanza un sistema di luce urbana a proiettori led, abbinato al telecontrollo e alla potenzialità della rete internet consentirà di ottenere un 70% di risparmio energetico, attivando contemporaneamente servizi utili innovativi per la comunità.
In Via della Spiga prenderà vita, infatti, una piattaforma smart che porterà la connettività ultraveloce di Fastweb alla rete internet e un servizio wi-fi di nuova generazione dotato di un sistema intelligente di autenticazione. Si potrà quindi navigare gratuitamente tramite banda ultralarga, la stessa che consente l’implementazione di applicazioni interattive e smart al servizio dei cittadini. Ma c’è di più: stazioni urbane di ricarica elettrica, colonnine sos per la sicurezza, videosorveglianza, totem multimediali, il tutto abbinato a giochi di luce “in movimento” che renderanno spettacolare la strada stessa. Samsung installerà nella strada un totem multimediale touch screen dedicato alla comunicazione e a info utili per il cittadino (meteo, traffico, turismo etc) mentre Renault popolerà la strada con la Twizy elettrica al 100%.
Lo scopo è eliminare gli sprechi, monitorare i consumi energetici, di acqua e di gas, ricaricare auto e bici elettriche, collegare videocamere e display luminosi, monitorare il territorio ed elevare il grado di sicurezza.
Una sfida tecnologica all’avanguardia in Italia e in Europa, capace di offrire servizi urbani innovativi e utili, nel rispetto dell’ambiente e con una gestione intelligente delle risorse energetiche presenti sul territorio.
Se la stessa piattaforma fosse applicata all’intera città di Milano, sostengono i promotori e gli organizzatori, si potrebbero eliminare completamente gli sprechi, rendendo intelligenti circa 200.000 punti luce presenti sul territorio di Milano, risparmiando fino a 9 milioni di euro all’anno, con una riduzione di 18 tonnellate di CO2.
SPIGA SMART STREET è un progetto promosso dall’Associazione di via, con il patrocinio del Comune di Milano – Assessorato al Commercio, Attività produttive, Turismo, Marketing territoriale, Assessore Franco D’Alfonso – con il supporto di aziende private, leader nel settore dell’innovazione e della tecnologia: Fastweb; Cariboni Group, Samsung, Umpi; Imq – Istituto Italiano del Marchio di Qualità, Blachere Italia, Renault Italia.
La prima smart street italiana, presentata questa mattina in una conferenza stampa affollatissima, verrà inaugurata martedì 9 aprile in occasione del fuori salone di Milano, con scenografie di luce e design

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>