A Napoli la mobilità elettrica si chiama Ci.Ro: City Roaming

Ci.Ro. è l’acronimo di City Roaming. Il progetto sperimentale, che è stato presentato lo scorso 4 luglio a Napoli al Maschio Angioino, ideato dall’Associazione Napoli Città Intelligente e finanziato dal MIUR nell’ambito del bando sulle smart cities, non riguarda solo car e van sharing elettrico, ma un sistema evoluto per la gestione delle variabili di traffico urbano che si basa su più servizi integrati di soluzioni innovative per la semplificazione d’uso e la navigazione.foto 1
In sostanza: utilizzare le nuove tecnologie per razionalizzare il traffico cittadino, ridurre l’inquinamento atmosferico e velocizzare l’espletamento di pratiche amministrative. I servizi sperimentali, infatti, inglobano non solo la mobilità condivisa ed ecosostenibile (nella fattispecie car e van sharing basato su veicoli 100% elettrici Renault), ma anche un sistema per l’espletamento di pratiche amministrative a km 0 disponibile presso i 4 Ci.Ro. points che saranno operativi già dal mese di settembre. I “Ciro Points”, ossia chioschi multimediali collocati lungo il perimetro delle aree ZTL in zone strategiche per
la mobilita’ cittadina (piazza Vittoria, Museo Nazionale, Maschio Angioino e piazza degli Artisti), consentiranno di iscriversi, identificarsi per accedere ai servizi, gestire l’uso del veicolo e richiedere ed ottenere permessi ed autorizzazioni ad oggi in competenza di Napolipark S.r.l.foto 3
Un sistema, quindi, molto flessibile e facile da utilizzare che introduce anche un innovativo software di infomobilità che stravolge il concetto classico di navigazione permettendo una ottimizzazione dei tempi di viaggio e una maggiore conoscenza del territorio, comprese le risorse turistiche e culturali, senza escludere lo svago, lo shopping, la buona cucina e tanto altro. La modalità di navigazione, resa possibile dai sistemi multimediali on-board, è basata su una architettura funzionale per scelte multiple alternative, progettata sulla base dei processi logici utilizzati dall’utente nella scelta della destinazione. Le soluzioni, che verranno sviluppate da Vodafone nel progetto, mirano a semplificare il processo di fruizione dei servizi di mobilità cittadina grazie alle potenzialità di devices mobili e applicazioni multipiattaforma. In particolare sarà realizzata un’innovativa soluzione di info-mobilità, fruibile dagli utenti sia via smartphone e tablet che tramite totem interattivi, per visualizzare su mappa informazioni in tempo reale sui servizi Ci.Ro. e schede multimediali relative ai punti d’interesse cittadino. La soluzione verrà inoltre installata nei veicoli del car sharing per abilitare funzionalità evolute di navigazione. “Gli ingorghi spesso nascono per una lettura unica della circolazione – ha spiegato il direttore del progetto, Giambattista Pignataro – che cosi’ viene invece razionalizzato, dando per esempio la possibilità a un veicolo fermo nel traffico di scegliere una via alternativa, risparmiando sui tempi e sui costi e riducendo l’inquinamento”. Vodafone doterà inoltre i veicoli di un’innovativa soluzione di gestione della flotta che consentirà la localizzazione del mezzo e il monitoraggio da remoto dei suoi parametri funzionali, aiutando a prevenire disservizi e consentendo una pianificazione ottimale in base allo storico di utilizzo”.
foto 2Ci.Ro. conta su una flotta complessiva di 11 veicoli 100% elettrici Renault, strutturata per lo studio della ottimizzazione funzionale e dimensionale di servizi idonei a sopperire alle esigenze di mobilità sia della cittadinanza che dei turisti. 8 Renault ZOE assolveranno alle funzioni di car sharing. Berlina compatta 100% elettrica dotata di un motore elettrico da 65 kW, Zoe è un concentrato delle più avanzate tecnologie: il sistema Range OptimiZEr per l’ottimizzazione dei consumi energetici, il valore di autonomia media più elevato fra i modelli elettrici di grande serie pari a 210 km (in ciclo NEDC), il connettore a bordo auto Chameleon per ricaricarsi con qualunque livello di potenza anche a 43 kW in soli 30 minuti, il tablet multimediale R-Link per essere sempre connessi al mondo esterno.
Il servizio di van sharing sarà affidato a 3 Renault Kangoo Z.E. Furgonetta elettrica equipaggiata con una motorizzazione da 44 kW e dotata di un’autonomia media di 170 km, Kangoo Z.E. è ideale per il trasporto delle merci in ambito urbano e quindi per le consegne o gli interventi di prossimità, grazie ad una capacità di carico di 650 kg.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>